ATTENZIONE allo SCIVOLONE!!!!

Quante visite in questi giorni...siete tantissimi!!!

In molti ci avete chiesto in che condizioni si trovasse la frazione di discesa (terza ed ultima), visto che nell’intervento del 30 marzo vi avevamo sconsigliato di andare a provarla a causa della molta neve ancora presente; è per questo motivo che proprio ieri pomeriggio è stata portata a termine la tracciatura dell’intero percorso...gli organizzatori si sono dati molto da fare e per questo gli siamo tutti molto grati.

I Konjari, lasciati per una volta a casa i loro fidi destrieri, si sono armati di fettucce, pennello e accetta e dal Rifugio Pelizzo si sono incamminati verso la vetta; fin qui nessun problema...Marino Gosgnach in primis ci aveva già pensato!!! All’inizio della discesa, alle spalle della chiesetta, il sentiero che scende in cresta è ancora coperto da 50cm di neve; questa dorsale bianca scende fino all’imbocco della strada militare di Rommel e termina poco più a valle (quota 1400 m circa), subito dopo La baita che si trova a 300 m dalla svolta a sinistra lungo la strada stessa; da questo punto in avanti, grazie ad una quota più bassa e ad un passaggio del sentiero sul versante più soleggiato, la neve ha dovuto alzare bandiera bianca.

Per il 1° Maggio ancora qualche centimetro di neve se ne andrà, ma il tracciato rimarrà comunque insidioso.

Venite a provarla, ma ATTENZIONE allo SCIVOLONE!!!

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Mauro (giovedì, 23 aprile 2009 22:42)

    Oggi sono stato a provare la 1°frazione: salita dura (come sempre), alcuni tratti con fondo un po smosso ma comunque percorribile in sella. Il tratto da fare a piedi nel bosco, nonostante le ultime pioggie. non era molto scivoloso (sicuramente meno dell'anno scorso). Da fare attenzione sulla strada interpoderale che porta a Stermizza poichè nel primo tratto in discesa c'è un tratto scavato dall'acqua abbastanza pericoloso.
    Prossima settimana -tempo permettendo- seconda ricognizione.